Per ogni tipo di professione, il web è diventato una risorsa insostituibile. Aggiornamenti, documentazione, nuove scoperte, tutto attraversa il web e soprattutto le timeline dei social a cui siamo iscritti.

Indipendentemente dagli interessi, più o meno professionali, l’utilizzo corretto di alcuni strumenti può renderci la vita più semplice. Ti spiegherò, se non li conosci 6 tools che non puoi perdere, fondamentali per chi chiunque utilizzi il web e la rete in qualsiasi momento e per qualisasi attività professionale.

Chi di voi, in un momento particolare della giornata non ha mai detto “dove l’avevo visto quell’articolo su come si costruisce da zero un missile” oppure, avevo visto un modello di news letter veramente figo dove sarà, dove l’avevo visto?, dove tra le cento pagine, ottanta gruppi, quaranta blog che seguo avevo visto quella cosa? A me capitava di continuo……..prima.

Poi ho scoperto alcuni strumenti che mi permettono in un attimo, sia da pc che da mobile di organizzare e revisionare tutto quello che vedo d’interessante “razzolando” in giro per la rete.

Apro una parentesi, a me piace tanto “razzolare”, utilizzare l’ipertesto in maniera del tutto verticale facendomi trasportare di link in link attraverso siti e blog diversi alla scoperta di notizie interessanti è uno dei miei passatempi preferiti…..e tra l’altro scopro un sacco di cose che non sapevo….

Tornando a noi, gli strumenti che cercherò di elencare oggi sono alcuni tra i più famosi ed utilizzati, certamente ve ne saranno anche di diversi e di migliori, ma come saprete, scrivo solo di quelli che conosco e che utilizzo personalmente, se volete segnalarne altri, ben vengano, potete farlo nei commenti del post, sarò felice di vederli e condividerli con voi.

Pocket

Pocket_Logo_Small

 

 

Pocket è una fantastica applicazione che permette sia da pc che da mobile di salvare i link, i post, o tutto quello che vi aggrada in una sorta di bacheca stabile.

I link salvati, possono essere organizzati per tag in base agli argomenti e richiamati semplicemente cliccandoci.

Potete suddividere i link salvati per tag, oppure articoli, immagini, video, audio ecc. ecc.

Pocket funziona sia su pc, integrandosi perfettamente con i browser più famosi, aggiungendo nella barra degli strumenti quello che è comunemente chiamato il pocket button oppure da mobile attraverso le app ufficiali dedicate.

Vi assicuro che dopo un rapido periodo in cui abituarsi diventa uno strumento indispensabile. Avere la certezza che quello che si è trovato è finito in un contenitore, condiviso, aggiornato e facilmente fruibile su più piattaforme diventa veramente insostituibile.

Specie utilizzando social come twitter o facebook, dove le timeline sono piuttosto veloci a cambiare è veramente una comodità poter in un click salvarsi notizie, foto ed altro ed avere la certezza che saranno a disposizione in momenti più tranquilli o semplicemente quando li cerchiamo

 

Feedly

Logo Feedly

 

 

I FeedRSS, questi sconosciuti!

Forse molti di voi non lo sanno, o molti si, ma i feed sono uno degli strumenti più comuni e forse meno utilizzati del web. Eppure sono comodissimi.

I feed, sono di default presenti in quasi la totalità dei siti internet moderni. Forniscono una lista degli articoli pubblicati su un blog o su un sito e notificano quando ce ne sono di nuovi.

Aprire Feedly la mattina è diventata un’abitudine. Seguo personalmente circa cinquanta blog su vari argomenti, alcuni hanno una frequenza di pubblicazione anche abbastanza elevata, Feedly mi aggiorna costantemente su quali nuovi articoli sono usciti sui blog che seguo, per poterli leggere, e nel caso, salvarli direttamente in Pocket (il tools di prima).

Il funzionamento di Feedly è semplicissimo, specie da tablet o mobile. Aprendo l’app, si inserisce direttamente il link del blog nella casella di ricerca, e lui si collega al feed scaricandone le intestazioni degli articoli e chiedendovi di abbonarsi al blog, o al sito in questione per potervi notificare le nuove pubblicazioni. Tutto qui, semplice no.

Google+

Logo google+

Si lo so, è un social non un tools.

Ne siete sicuri?? Avete mai visto le comunity??

Provate ad cercarle per argomenti, scoprirete un mondo di informazioni vastissimo e sempre aggiornato, una miniera da salvare in pocket.

 

 

 

 

 

Hootsuite

Logo hootsuite

 

 

Beh su Hootsuite dovremo aprire un intero capitolo!!

Hootsuite è una piattaforma dal quale è possibile gestire oltre 100 social diversi (versione pro), lavorare in team, pubblicare contemporaneamente su più canali ed altre varie funzioni.

Quella più gradita è sicuramente tenere d’occhio con un unico account più social e poterne estrarre analitycs sia per account che per hashtag ad esempio. La versione free in questo è abbastanza limitata ma più che sufficiente.

Google Alerts

Logo alerts

 

 

 

 

Google Alerts è un servizio tra i molteplici che BigG ci mette a disposizione, è completamente integrato a Gmail, ed è ovvio, e permette di creare delle mail programmate su ricerche o Keyword specifiche contenenti una sorta di serp delle stesse.

Molto utile per monitorare specifiche chiavi di ricerca o anche solo le menzioni che Google individua tramite le ricerche sul web.

Mention

Logo Mention

 

 

 

 

 

 

 

Mention per alcuni aspetti somiglia ad altri tools, specie ad Alerts, invece è un tools indipendente che monitora una parola chiave in particolar modo sui social network, tutti, nessuno escluso.

Dispone sia di notifiche via mail, che di relative app per mobile ed è quindi utilissimo per monitorare costantemente quello che in rete e sui social viene detto su un argomento specifico o sul vostro nome.

 

Con questi Tools, è possibile salvare, catalogare e ricercare agevolmente e da più piattaforme tutto ciò che solitamente si incontra navigando, questi sono solo alcuni dei tools conosciuti, è solo un elenco e non esaustivo, se volete saperne di più o segnalarne altri scrivete nei commenti li vedremo insieme.